+39 06 42011898 info@liberiviaggiatori.it
+39 06 42011898 info@liberiviaggiatori.it

Serbia e Montenegro – Viaggia alla scoperta dei Monasteri Ortodossi

0
Il prezzo
Da€1,560
Il prezzo
Da€1,560
Nome e cognome*
Indirizzo email*
La tua richiesta*
Accetto i Termini e condizioni e acconsento al trattamento dei miei dati personali in base a quanto riportato nella Privacy e Cookie Policy.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step
Mi piace questo tour

Per aggiungere un articolo alla lista dei desideri è necessario avere un account

17


Perché affidarsi a noi?

  • Siamo nel settore da più di quaranta anni
  • Collaboriamo con i migliori corrispondenti  di tutto il mondo
  • Ti offriamo le migliori tariffe di gruppo
  • Ti garantiamo la presenza di esperti e guide professioniste durante il tuo viaggio


Hai una domanda?

Non esitate a chiamarci. Siamo un team di esperti e siamo felici di parlare con te.

+39 06 42011898

info@liberiviaggiatori.it

PASSATO
Periodo: 19 - 27 Maggio 2018
Il Viaggio

Un itinerario nuovo che rivelerà un patrimonio storico poco conosciuto ma di eccezionale importanza. I monasteri ortodossi della Serbia e del Montenegro rappresentano una grande testimonianza artistica dei secoli XII-XVI, con affreschi e icone di stile bizantino che rendono unici questi complessi. Iscritte nel Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, queste meraviglie dell’arte costituiranno l’occasione per conoscere l’area balcanica compresa in queste due nazioni.
Viaggio diretto dal Prof. Aldo Ferrari e accompagnato da Adriano Panato

Scarica il programma completo.

Tappe principali
  • Non perdere i monasteri ortodossi e gli affascinanti affreschi tra i più belli della pittura medievale serba
  • Scopri Podgorica e Belgrado
  • Immergiti nella natura ancora incontaminata di queste terre straordinarie
  • Visita il monastero di Studenica, uno dei più grandi e importanti monasteri della chiesa ortodossa serba
  • Visita il monastero di Sopocani, con i suoi affreschi considerati tra i più belli della pittura bizantina-serba
Programma

L’ordine delle visite in Serbia e in Montenegro potrebbe subire modifiche da parte del corrispondente locale, ferma restando la loro effettuazione.

1° Giorno: 19 Maggio, sabatoRoma/ Belgrado

Partenza con volo di linea della Alitalia AZ592 per Belgrado alle ore 09,25. Arrivo alle ore 10.50. Incontro con la guida locale e trasferimento in città. Sistemazione in hotel Hotel Mark (cat 4*). Tempo libero per il pranzo. Il pomeriggio Inizio delle visite con il tempio di San Sava, la chiesa di San Marco, il Parlamento, le piazze della Repubblica e Terazije. Tour a piedi: piazza Terazije, la fortezza Kalemegdan, la Cattedrale di Sam Michele. Cena e pernottamento in albergo. Possibilità di organizzare la Cena nel vecchio quartiere bohémien di Skadarlija.

2° Giorno: 20 Maggio, domenicaBelgrado/ Oplenac/ Manasija/ Ravanica/ Krusevac – Kraljevo

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Topola ( km 75). Arrivo e visita della chiesa di San Giorgio e il Mausoleo della dinastia Karadjordjevic, che si trovano in cima alla collina di Oplenac. Proseguimento per il monastero di Manasija (risalente al XV sec.) esempio della scuola Morava: gli affreschi sono tra i più belli della pittura medievale serba. Sosta per il pranzo il ristorante. Proseguimento per monastero di Ravanica (XIV sec.), altro esempio della scuola morava e visita. Partenza per Krusevac e Kraljevo. Sistemazione nel Turist hotel (cat 4*), cena e pernottamento in hotel.

3° Giorno: 21 Maggio, lunedìKrusevac – Kraljevo/ Novi Pazar

Prima colazione in hotel. Partenza per la visita del monastero di Ljubostinja (XV sec.). partenza per Zica,e visita del monastero fondato dal re Stefano I. Proseguimento per Studenica. Pranzo in ristorante locale. Il pomeriggio visita del monastero Il monastero di Studenica. È uno dei più grandi e importanti monasteri della chiesa ortodossa serba. Venne fondato nel 1190 dal fondatore del regno serbo, Stefano Nemania, il quale, dopo aver abdicato in favore del figlio, vi trascorse gli ultimi anni di vita. Le sue mura fortificate racchiudono due chiese: la chiesa della Vergine e la chiesa del Re, entrambe costruite in marmo bianco. Il monastero è noto per i suoi splendidi affreschi in stile bizzantino del XIII e XIV secolo. Nel 1986 il monastero di Studenica è stato incluso nell’elenco dell’UNESCO. Proseguimento per la visita del monastero di Sopocani, altro sito UNESCO, costruito da re Stefano Urosh. I suoi affreschi sono considerati tra i più belli della pittura bizantina-serba. Arrivo a Novi Pazar, sistemazione nell’ hotel Tadz (cat 4*). Cena e pernottamento.

4° Giorno: 22 Maggio, martedìNovi Pazar/ Zlatibor

Prima colazione in hotel. Al mattino e visita del monastero di Durdevi Stupovi, costruito nel XII sec. dal re Stefano Nemanja. Partenza sul presto per Scenica, Nova Varos e Cajetina. Arrivo a Mokra Gora (170 km, 4 ore). Arrivo e tempo libero per il pranzo. Alle ore 13,30 partenza sul vecchio treno, il famoso Sargan 8. Questo treno a scartamento ridotto negli anni 30 collegava Dubrovnik a Belgrado via Sarajevo. Caduto nell’oblio per anni e anni , alla fine del conflitto serbo/croato/bosniaco il tratto serbo più interessante, a due passi dal confine bosniaco, (spettacolari e audaci tornanti e gallerie a superare in pochi km un dislivello impressionante) è stato ripristinato, le stazioni rimesse a nuovo, così come sono stati magistralmente restaurati locomotori e carrozze. Arrivo alle ore 16,00. Proseguiemento per Zlatibor (40 km, 1 ora) con sosta per la visita al villaggio-museo di Sirogojno. Dopo il 1979, altri prefabbricati rurali sono stati trasportati nel museo di Sirogojno dalle borgate vicine per completare un’immagine dell’architettura tradizionale locale. L’intero complesso è conosciuto oggi come Museo a cielo aperto di Sirogojno o anche come Staro Selo (cirillico: Старо Село, ovvero “Villaggio Antico”. Consiste in una cinquantina di costruzioni arredate e riempite con attrezzi che evocano la vita dei secoli passati in questa parte della Serbia. In realtà, le case che si osservano a Sirogojno sono specifiche dell’intera regione delle Alpi Dinariche, quindi dell’area che si estende su tutta la Bosnia e una parte di Croazia. Le case furono costruite nel XIX e agli inizi del XX secolo ma sono arcaiche nell’aspetto e nella concezione. Arrivo e sistemazione in hotel Palisad o Hotel Mona (cat 4*). Cena e pernottamento.

5° Giorno: 23 Maggio, mercoledìZlatibor/ Zabljak Durmitor

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per Prijepolje (70 km 2 ore circa), al confine col Montenegro, per la visita del monastero di Mileseva (XIII sec), importante fondazione di re Vladislav e tipico esempio della scuola della regione della Raska. La gloria dei dipinti di Mileseva è arrivata in tutto il mondo grazie al suo più famoso affresco:l’angelo sulla tomba di Cristo, conosciuto anche come L’Angelo Bianco. Pranzo. Il pomeriggio proseguimento per il Montenegro e visita del monastero della Santa Trinità (XV sec). Proseguimento attraverso la città di Pljevlja per Zabljak (100 km 2 ore circa), nel bellissimo parco nazionale Durmitor. Il Durmitor è un massiccio montuoso delle alpi Dinariche, nel Montenegro settentrionale. Il picco Bobotov Kuk, il più alto del gruppo, raggiunge i 2.522 mt e rappresenta la massima elevazione dell’intero Montenegro. Il massiccio del Durmitor è inserito dal 1952 in un parco nazionale. Sistemazione nell’hotel Ski (cat 4*) o similari. Cena e pernottamento in hotel.

6° Giorno: 24 Maggio, giovedìZabljak/ Tivat

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per la cittadina di Niksic (75 km 1h 30’ circa) e proseguimento per la visita del monastero di Ostrog risalente al (XVII sec.), costruito su uno strapiombo da San Vasilije Ostroski. Abbarbicato sul cucuzzolo di una montagna e completamente immerso nella natura più selvaggia, il Monastero di Ostrog da qualche secolo è meta di pellegrinaggio religioso (e turistico). È stato costruito nel 1671 per volere del Vescovo Basilio, che è stato poi canonizzato, le cui reliquie si possono venerare nella chiesa-grotta al “piano terra” del Monastero Superiore. All’inizio della sua storia il Monastero consisteva solamente di due piccole grotte affrescate splendidamente (gli affreschi originali sono ancora perfettamente conservati e visibili) e delle residenze dei monaci, ricavate anche esse nella pietra. La struttura odierna è dovuta ai rifacimenti dopo l’incendio che l’ha parzialmente distrutto nel 1926. Partenza per Cetinje (80 km 2 h circa), l’antica capitale del Montenegro. Tempo libero per il pranzo. Visita del castello di re Nicola, unico monumento architettonico di quel periodo e vero tesoro di dipinti, accessori, costumi contadini e ricchezze della famiglia. Vicino è situato il monastero fondato nel V secolo da Ivan Crnojevic, divenuto un importante centro culturale degli Slavi meridionali. Partenza per Tivat e sistemazione in hotel Magnolia (cat 4*). Cena e pernottamento in hotel.

7° Giorno: 25 Maggio, venerdìTivat/Kotor/Budva

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza per l’antica città di Cattaro (Kotor), oggi sito UNESCO. Visita della parte antica della città, il museo navale, la cattedrale di S. Tripun. In tarda mattinata effettueremo una breve navigazione per visitare le due piccole isole dove si trovano le magnifiche chiese di San Giorgio e della Madonna di Skrpjela. Rientro e visita della città di Budva, la principessa della costa montenegrina. Budva è una città del Montenegro sul Mare Adriatico. Ubicata lungo la Riviera cui dà il nome, è nota per le spiagge di sabbia e la vita notturna. Visita della città con la cinta da mura difensive in pietra erette dai veneziani, un vero gioiello urbanistico ed architettonico che ha conservato il suo aspetto medievale, con le anguste viuzze del centro storico medievale (Stari Grad) el a cittadella in riva al mare. Visita dei siti religiosi quali la Chiesa di Santa Maria in Punta, risalente al IX secolo, la chiesa di San Giovanni del VII sec., che presenta dipinti di artisti veneziani, la chiesa di San Sava del XIV sec. Tempo libero per il pranzo in corso di visita. Rientro a Tivat (km 20 ). Cena e pernottamento in hotel.

8° Giorno: 26 Maggio, sabatoTivat/ Podgorica

Prima colazione in hotel. Al mattino partenza lungo la costa montenegrina con sosta per visitare la famosa isola di Santo Stefano, sulla quale nel XV secolo venne costruito un villaggio fortificato come difesa contro i turchi. Al termine della visita partenza per Podgorica. E’ la capitale del Montenegro ed è situata nella parte meridionale del Paese. Da quando il Montenegro ha ottenuto l’indipendenza dalla Serbia nel 2006, la città ha conosciuto una veloce crescita economica e demografica: oggi è abitata da oltre 170.000 persone ed è un grande centro urbano che non ha nulla da invidiare alle maggiori capitali europee. Arrivo tempo libero per il pranzo. Inizio della visita con il Ponte del Millennio (Most Milenijum), ponte sul fiume Morača, inaugurato nel 2005. Quindi la Città vecchia (Stara varoš), con alcune costruzioni che risalgono al periodo ottomano, tra cui la torre dell’orologio (XVIII secolo), il vecchio ponte sulla Ribnica (XV secolo), i resti della fortezza alla confluenza tra i due fiumi Ribnica e Moraca (XV secolo), e la Chiesa di San Giorgio, del XVI secolo, situata tra le pendici boscose della collina di Gorica, subito a nord del centro. Sistemazione in hotel City (cat 4*). Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

9° Giorno: 27 Maggio, domenicaPodgorica/Roma

Prima colazione in hotel. Rilascio delle camere. Alle ore 09.30 trasferimento in pullman privato all’aeroporto e partenza con volo di linea Alitalia alle ore 12,00 per Roma. Arrivo alle ore 13,15.

L'Esperto
Adriano panato Tour Leader
Adriano Panato

Viaggio diretto dal Prof. Aldo Ferrari.

Accompagnato da Adriano Panato, l’ideatore dei viaggi! Crea itinerari complessi con indirizzo archeologico, storico e culturale. Programmatore ma anche tour leader di numerosi viaggi.

Conosci l’esperto →

Mappa
Foto
Dettagli del Tour

Luogo di partenza e ritorno

Roma (possibilità di partenza o avvicinamenti da altre città, su richiesta)

Documenti e Visti

È necessario il Passaporto in corso di validità o carta di identità valida per l’espatrio.

Non è necessario il visto.

Hotel Previsti

Belgrado: Hotel Hotel Mark (cat 4*) o similare

Krusevac – Kraljevo: Turist Hotel (cat 4*) o similare

Novi Pazar: Hotel Tadz (cat 4*) o similare

Zlatibor: Hotel Palisad or Hotel Mona (cat 4*) o similare

Zabljak: Hotel Ski (cat 4*) or similare

Tivat: Hotel Magnolia (cat 4*) o similare

Podgorica: Hotel City (cat 4*) o similare

Il prezzo
  • Quota individuale di partecipazione con 15/ 18 partecipanti€ 1.560,00
  • Supplemento Singola€ 270,00
  • Tasse aeroportuali circa€ 100,00
  • Mance circa € 40,00
  • Assicurazione AnnullamentoSu richiesta
  • Avvicinamento da altre città di ItaliaSu richiesta

La quota comprende

Passaggi aerei in classe economica su voli di linea Alitalia, franchigia bagaglio 23 kg, sistemazione in hotel di cat. 3/4* menzionati con servizi privati or similari, trattamento di mezza pensione in hotel e pranzi come menzionato sul programma una cena tipica, trasferimenti da e per aeroporto di Belgrado e Podgorica, visite ed escursioni come indicate nel programma in pullman GT con aria condizionata da 20/35 posti secondo il n dei partecipanti, guida locali parlante italiano, ingressi ai monasteri musei e siti, il treno a Mokra Gora e la crociera sulla baia di Krotor, tasse e percentuali di servizio, assicurazione, borsa omaggio.

La quota non comprende

Tasse aeroportuali d’imbarco, mance guide locali e autista, bevande ed extra di carattere personale e quanto non specificato nella quota comprende.

Alla prenotazione dovrà essere versata la somma di € 200,00. L’ acconto pari al 30% della quota di partecipazione dovrà essere versato entro il 15 Marzo 2018. Il saldo dovrà essere versato entro il 15 Aprile 2018.

Se un partecipante al viaggio dovesse recedere dal contratto per casi non imputabili al Tour Operator Pleasure Time. Srl incorrerà nelle seguenti penali: La quota di iscrizione: non rimborsabile pari a 100,00 euro, inclusa nel 1° acconto. Biglietteria aerea già emessa: non rimborsabile. Il 10% della quota di partecipazione sino a 61 giorni prima della data di partenza. Il 25% da 60 a 45 giorni prima della data di partenza. Il 50% da 45 a 30 giorni prima della data di partenza. Il 75% da 29 a 16 giorni sino all’inizio del viaggio. Il 100% da 15 giorni sino all’inizio del viaggio.

1 viaggiatori sono interessati a questo tour.